Acqua calda in lavatrice

Save El. En


Il consumo elettrico delle lavatrici è determinato dal riscaldamento dell'acqua tramite resistenza elettrica. Mandare acqua calda, prodotta dalla caldaia,  riduce il consumo elettrico. Costa molto ma molto meno scaldare l'acqua con la caldaia che con la corrente.
Esistono lavatrici con doppio ingresso, acqua calda e fredda ma non hanno un grosso mercato, come mai?
Per 2 motivi: 
1- non sempre si ha l'attacco per l'acqua calda disponibile
2- una volta che la lavatrice convoglia l'acqua calda, non calcola il tempo necessario alla caldaia per produrla, immettendo principalmente acqua tiepida.

 Una ditta italiana ha risolto questi problemi inventandosi un prodotto che permette di inviare subito acqua calda ed utilizzabile su qualsiasi lavatrice.
Praticamente ha scoperto l'acqua calda!!!

Costo 
- Non essendoci rivenditori di zona mi hanno praticato lo sconto "legambiente". Spedito in contrassegno, spedizione e contrassegno compresi, ho pagato 180 euro.


Spedizione
Rapida, in circa 3 giorni lavorativi

Istallazione
Il sistema è dotato di tutti i tubi necessari al montaggio.
Non è stata difficile, senza chiamare l'idraulico. E' bastato trovare il pezzo giusto, in quanto avevo già l'uscita acqua calda occupata dal lavello. E' stato necessario un  rubinetto passante con diametro di 1/2 pollice come attacco al muro e diametro di 3/4 di pollice come connessione al Save El. En.
Questo il montaggio finale del raccordo


Si fissa poi il Save El. En. al muro tramite dei fischer del 6. 


 Problemi riscontrati
- difficile per me fare dei buchi precisi per agganciarlo al muro
- ha l'attacco elettrico schuko e quindi meglio dotarsi di uno sdoppiatore con 3 schuko


Qualità costruttiva
- compatto dal punti di vista meccanico
- Comandi analogici




Funzionamento: prova pratica
1-   Caldaia impostata con acqua calda a 43°C
2-   Lavatrice con programma cotone a 40°c della durata di 1 ora
3-    Accendo Save El. En., prima di accendere la lavatrice
4-   Scelgo con il tasto blu superiore il tipo di lavaggio. Nella mia prova imposto “lavaggio”.
5-   Imposto il tempo di scarico dell'acqua fredda a 30 secondi, calcolandolo prima sul lavandino
6-   Accendo la lavatrice e faccio partire il programma
7-   Il Save El. En. Inizia a scaricare i primi 30 secondi di acqua fredda
8-   La temperatura dell’acqua a 40° viene raggiunta prima dei 30 secondi. Il Save El. En. Blocca lo scarico ed inizia a mandare l’acqua a 43 gradi nella lavatrice
9-   Essendo l’acqua calda “più calda” della temperatura impostata (40°C) intervalla delle fasi di invio di acqua fredda (si accendono ad intermittenza le spie "acqua calda" ed "acqua fredda": funzionamento normale). In questo modo il dispositivo immetterà opportunamente l'acqua calda e fredda nella lavatrice secondo le necessità della lavatrice stessa. Naturalmente con il lavaggio acqua fredda si accende solo acqua fredda.
10-               Terminato il lavaggio immette acqua fredda per il risciacquo

PS:
-         Non intervenire più sul dispositivo fino alla fine del programma selezionato, si può solo cambiare la temperatura

-         Alla fine della lavatrice spegnere il Save El. En e riaccenderlo, se serve, dopo almeno 3 secondi
-    Se si immette acqua più fredda di quella del programma, la resistenza della lavatrice completerà il riscaldamento dell'acqua


Modalità Prelavaggio
Con la modalità prelavaggio impostare la temperatura a 20°C, il minimo. Entrerà principalmente acqua fredda in lavatrice. Una volta terminata la modalità prelavaggio la lavatrice attiva il lavaggio. Save El. En automaticamente passa alla modalità lavaggio. Ora basta solo riportare la temperatura ai valori impostati sulla lavatrice.

Consumi
Il test è eseguito utilizzando una lavatrice LG in classe A+
Per le misure dei consumi un apparato wireless Efergy Elite Classic 3.
La temperatura dell'acqua calda della caldaia era impostata a 43°C
Il funzionamento è stato corretto.


Dal grafico si vede che i picchi di corrente non vanno oltre i 750 watt, con un lavaggio a 40°c di 1 ora.
Il consumo totale è stato di 457 ossia 0,457 KW a cui però vanno sottratti i Watt consumati di base che in media a casa mia sono di 0,4 Kw all'ora (come si vede dal grafico).
Quindi il consumo di un ciclo di lavaggio a 40° è stato di circa 60W!
A questo si aggiunge il consumo irrisorio della caldaia per scaldare l'acqua.
Successivamente abbiamo eseguito un lavaggio a freddo di 1 ora consumando  gli stessi KW


Come vedete, durante la giornata, la fascia oraria 10/12 di utilizzo della lavatrice è stata quella in cui abbiamo consumato meno!
I grossi consumi oramai derivano solo dal forno


Altre soluzioni:
- allaccio diretto: acqua calda anche con i programmi a freddo con capi di lana rovinati!
Immagine presa dal sito http://www.portalsole.it/sezione.php?d=55







- collegamento ad impianto solare termico. A fronte di 3000 euro di solare termico!


Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email